Capitolato parcheggio senza isolamento termico

pavimentazione 
massetto di calcestruzzo armato
cartonfeltro bitumato cilindrato
sabbia
SCUDOPLAST CAR (secondo strato)
SCUDOPLAST CAR(primo strato)
VERPRIM (primer)
struttura portante cls/latero cemento

PREPARAZIONE PIANO DI POSA
Rimuovere dal piano di posa ogni asperità che possa compromettere l'adesione del manto impermeabile, regolarizzando la superficie della soletta con malta cementizia. Formare un massetto con pendenza del 2÷5% con malta cementizia, allo scopo di assicurare un efficace smaltimento delle acque.

IMPRIMITURA
Stendere su tutte le superfici da impermeabilizzare una mano di primer bituminoso a solvente VERPRIM, in ragione di circa 350÷500g/m2 secondo la porosità. Eseguire l'imprimitura su una superficie asciutta, ad una temperatura esterna non inferiore a 10 °C ed in assenza di pioggia, neve, gelo, ecc. 

PRIMO STRATO DI IMPERMEABILIZZAZIONE
Applicare l'impermeabilizzazione, costituita da una membrana bitume-polimero elastoplastomerica tipo SCUDOPLAST CAR, spess. 4mm, armata con tessuto non tessuto di poliestere da filo continuo Spunbond ad elevata grammatura, avente una flessibilità a freddo di -15 °C, carico a rottura long. 1300 N/5cm e trasv. 1100 N/5cm, allungamento a rottura long. 45 % e trasv. 50 %. La membrana sarà applicata a fiamma con cannello a gas propano in totale aderenza sul supporto cementizio, con sovrapposizioni laterali di 10 cm e di testa di circa 15 cm, saldate a fiamma. Risvoltare la membrana sui verticali per 20 cm oltre il livello previsto per le acque, incollandola a fiamma. 

SECONDO STRATO DI IMPERMEABILIZZAZIONE
Applicare il secondo strato di impermeabilizzazione, costituito da una membrana bitume-polimero elastoplastomerica tipo SCUDOPLAST CAR, spess. 4 mm, armata con tessuto non tessuto di poliestere da filo continuo Spunbond ad elevata grammatura, avente una flessibilità a freddo di -15 °C, carico a rottura long. 1300 N/5cm e trasv. 1100 N/5cm, allungamento a rottura long. 45 % e trasv. 50 %. 
L'applicazione dei teli sarà effettuata in totale aderenza per sfiammatura con cannello a gas propano, sullo strato impermeabile sottostante, a giunti sfalsati di 50 cm rispetto a questo, con sovrapposizioni laterali di 10 cm e di testa di circa 15 cm, saldate a fiamma. Risvoltare la membrana sui verticali per 20 cm oltre il livello previsto per le acque, incollandola a fiamma. 

STRATO DI FINITURA
Applicare uno strato di scorrimento, costituito da 2÷3 cm di sabbia e da un cartonfeltro bitumato cilindrato del peso di 300 g/m2, posato a secco con sovrapposizioni libere di circa 5 cm.
Gettare un massetto in calcestruzzo armato con rete metallica elettrosaldata, dello spess. minimo di 5 cm, interrompendo l'armatura in corrispondenza dei giunti. Prevedere giunti di frazionamento nelle due direzioni e lungo tutti gli elementi verticali della copertura. Riempire tali giunti con opportuni sigillanti. Applicare la pavimentazione sul massetto di calcestruzzo armato, fissandola con malta cementizia.